PIAZZA SAN SILVESTRO, ROMA

Informazioni aggiuntive

  • Anno: 2009
  • Luogo: Roma, Italia
  • Cliente: Comune di Roma
  • Stato: concorso
  • Titolo:

    Civic & Religious

  • Sottotitolo:
    Piazza San Silvestro, Roma
  • Contenuto:

    Progetto architettonico: Nemesi Studio
    Luogo: Roma
    Anno : 2009
    Committente : Comune di Roma
    Superficie territoriale: 1 ha
    Programma : 7.000 m2 – riqualificazione urbana
    Impresa:  CA.RI.

PIAZZA SAN SILVESTRO, ROMA

Il progetto di riqualificazione di Piazza San Silvestro restituisce alla città di Roma uno spazio pubblico nevralgico, per molti anni “negato” dalla sua connotazione di area di transito e capolinea degli autobus. Mantenendo intatte le principali linee strategiche individuate dal progetto definitivo, in merito a viabilità, geometrie prevalenti, relazioni con l’intorno urbano, il progetto qui proposto introduce alcune migliorie in grado di conferire alla piazza un carattere di maggiore unicità e coerenza d’insieme, in armonia con la tradizione delle piazze romane storiche ma anche espressione della contemporaneità. Il progetto ricerca un’immagine unica e riconoscibile per la piazza San Silvestro, un sistema di segni geometrici e di declinazioni funzionali il più possibile coerente e  unitario, in antitesi con  la concezione di uno spazio pubblico come sommatoria di elementi-oggetti che inevitabilmente renderebbero l’immagine della piazza frammentaria; così l’isola pedonale centrale, che mantiene una geometria analoga a quella proposta dal progetto definitivo, attraversata da lievi   variazioni di quote, articola sedute, ospita e garbatamente nasconde caditoie per l’acqua piovana, definisce ambiti spaziali ora più aperti, ora più raccolti: si svolge una narrazione fatta di materiali e  segni essenziali, collegati però da una trama fitta di relazioni e “reazioni” poetiche.  La nuova fontana e la seduta curvilinea che su essa si affaccia, il podio affiorante dalla superficie pavimentale, la fioriera lievemente incassata, sono i tasselli di questa narrazione lieve e sorprendente, che invita il passante a fermarsi e a godere dell’unicità dello scenario svelato.

 

 

 

Cerca